Aprile 20, 2024

Esordienti e campioni sul podio EcoGREEN

0

Nella gara EcoGREEN di esordio dell’Automobile Club di Varese come organizzatore dell’evento sportivo per la promozione della mobilità green, ha visto tanti giovani talenti emergere nella top ten della Green Hill Climb

Automobile Club Varese, con il Patronato di Regione Lombardia, il Patrocinio delle istituzioni ed Enti del territorio, ha organizzato l’evento sportivo 1° VARESE EcoGREEN, tappa di apertura del Trofeo Italiano Green Hill Climb, tenutosi sabato 21 maggio che ha coinvolto direttamente i Comuni di Varese, Valganna, Cugliate Fabiasco, Marchirolo e Marzio – con una competizione di regolarità con auto elettriche, ibride, metano e gpl.

In questo esordio, non solo è stato scelto un percorso che rappresentano il territorio varesino nella sua vocazione rallistica, ma AC Varese ha cercato di coinvolgere il maggior numero possibile di piccoli Comuni per promuovere le bellezze paesaggistiche e peculiari del territorio.

Come tutti gli eventi EcoGREEN, Sicurezza, Educazione, Sostenibilità e Sport sono le parole chiave che faranno da corollario al 1° Varese EcoGREEN, con l’obiettivo di promuovere la mobilità sostenibile per ridurre le emissioni del parco veicoli attualmente circolante e per dimostrare che le auto green possono essere una valida alternativa ai veicoli endotermici, anche nel mondo del motorsport.

Il Green Hill Climb, ha visto partire gli equipaggi dalla centralissima Piazza Montegrappa a Varese, per poi spostarsi tra Valganna – Ghirla, Cugliate Fabiasco, Marchirolo e Valganna – Boarezzo con 5 gare – aperte dalla Safety Car d’eccezione Porsche Tycan full electric gentimente concessa da Centro Porsche Varese – sulla strada della prova speciale dell’Alpe Tedesco, molto temuta per la sua tecnicità e spettacolare bellezza, con una sosta pranzo nel Comune di Marzio per poi tornare nel tardo pomeriggio in piazza Montegrappa per le premiazioni.

La consegna dei premi ai vincitori delle diverse categorie si è svolta alla presenza del Presidente di AC Varese Giuseppe Redaelli, del Sindaco di Varese Davide Galimberti, dell’Assessore alla Polizia Locale e Protezione Civile Raffaele Catalano, del Direttore di AC Varese Francesco Munno edel pilota Gianni Giudici, apripista d’eccezione della competizione su Mercedes EQB gentilmente concessa da Autotorino Gazzada.

 “Questo evento è stato organizzato per promuovere la mobilità sostenibile su veicoli a energie alternative” dichiaraGiuseppe Redaelli, Presidente Automobile Club Varese.“È molto bello vedere i giovani talenti emergere al fianco di campioni di specialità, avvicinarli al motorsport e alla guida sicura è uno degli obiettivi primari dell’Automobile Club. Ringraziamo il Comune di Varese e i e i Comuni interessati dall’evento, nonché le Forze dell’Ordine per la collaborazione attiva nel garantire la sicurezza dei piloti e dei cittadini.”

I VINCITORI

Avvicendamenti continui per i partecipanti alla Green Hill Climb, gara di regolarità a media in salita su strada chiusa di più di 5 km con coefficiente 1,25, composta da 5 gare, con tempi sulla prova che ha visto scarti di pochissimi decimi tra campioni di specialità, rallysti, giovanissimi e piloti donne.

Al termine delle gare di questo 1° Varese EcoGREEN, la Top 10 della classifica Assoluta Piloti del Green Hill Climb vede:

  • 1° posto Nicola Ventura (Ecomotori Racing Team) su Renalt Clio E-Tech con impianto a metano di Ecomotive Solution
  • 2° posto Francesco Giammarino su Toyota Auris (Scuderia Milano Autostoriche)
  • 3° posto per Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e
  • 4° posto per Vincenzo Di Bella (RaceBioConcept – BioDrive Academy) su Volkswagen Golf con impianto a GPL
  • 5° posto Gabriele Bandini Maj (Team VeryFastPeople) su Renalt Clio E-Tech
  • 6° posto Fabrizio Fossati su Renault Zoe
  • 7° posto Simone Caroleo (Team Unione Reali) su Smart-e
  • 8° posto Stefano Bocchi (QS Group Racing) su Peugeot 208e
  • 9° posto Nick Maris su BMW i3
  • 10° posto Stefano Selva (Team Castiglioni) su Citroen C4

Per il titolo assoluto Scuderie primo posto per Ecomotori Racing Team secondo per Scuderia Milano Autostoriche e terzo per il team promozionale QS Group Racing Team.

Per il titolo assoluto Costruttori vincono Renault / Ecomotive Solution seguiti da Toyota e Peugeot.

Il Premio Green Driver Under 30 by Sara Assicurazioni dedicato ai giovani vincitori assoluti è stato assegnato a Gabriele Bandini Maj (Team VeryFastPeople) su Renalt Clio E-Tech, Stefano Selva (Team Castiglioni) su Citroen C4 e Riccardo Ceccarello su Renault Zoe di Autovittani.

Il Premio Green Driver Woman by Autotorino sul gradino più alto del podio è stato assegnato a Elena Margherita Molina (Le Nonnette Ruggenti) su Renault Captur seguita da Marta Diotallevi (Team Castiglioni) su Citroen DS3.

Il Premio Green Driver – EcoGREEN è stato assegnato ai vincitori di ciascuna gara, quindi a Francesco Giammarino per Gara 1 e a Nicola Ventura per Gara 2-3-4-5.

La Coppa EcoGREEN (istituita da AC Varese, AC Como e AC Sondrio) e dedicata agli esordienti 2022 al Trofeo Green Hill Climb, ha visto sul podio al 1° posto Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech, seguito al 2° posto da Fabrizio Fossati su Renault Zoe, al 3° posto Simone Caroleo (Team Unione Reali) su Smart-e, al 4° posto Nick Maris su BMW i3 e al 5° posto Roberto Viganò (Rally Team New Turbomark – Team Unione Reali) su Smart-e.

Di seguito il dettaglio dei vincitori delle singole gare.

GARA 1 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris, 2° posto per Simone Caroleo (Team Unione Reali) su Smart-e, seguito da Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e. Degno di nota il 4° posto di Vincenzo Di Bella (RaceBioConcept – BioDrive Academy) su Volkswagen Golf e il 5° di Francesco Paolo Mazzetti su Toyota Corolla di Rivauto.

GARA 2 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), seguito da Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Aurise da Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e.

GARA 3 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), seguito da Vincenzo Di Bella (RaceBioConcept – BioDrive Academy) su Volkswagen Golf e da Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris. Da segnalare due esordienti al 4° posto Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech e al 6° posto da Jorge Luis Menni (Team Bolcato) su Fiat 500.

GARA 4 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), seguito da Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Aurise da Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e. Da segnalare due esordienti al 4° posto Fabrizio Fossati su Renault Zoe e al 5° posto Roberto Viganò (Rally Team New Turbomark – Team Unione Reali) su Smart-e.

GARA 5 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), seguito da Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Aurise da Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e. Da segnalare il 4° posto di Vincenzo Di Bella (RaceBioConcept – BioDrive Academy) su Volkswagen Golf e il 5° posto dell’esordiente Fabrizio Fossati su Renault Zoe.

I prossimi appuntamenti del Trofeo Green Hill Climb

Dopo le 5 gare disputate a Varese, gli altri eventi EcoGREEN si terranno a Como (23-24 luglio e a Sondrio (11 giugno e 01-02 ottobre).

Si ringraziano per il sostegno all’evento:

Autotorino, Bolcato – Green Mobility, Concessionaria Castiglioni, Centro Porsche Varese, Cupra Garage Belforte90 – Wendecar, Sara Assicurazioni, Cima Infortunistica, Mafra, QS Group, Unione Reali, Varese Elettrica e-Mobility Store, Very Fast People.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *