Aprile 20, 2024

2° Varese EcoGREEN – I Vincitori

0

Il 2° Varese EcoGREEN, evento sportivo per la promozione della mobilità green organizzato dall’Automobile Club di Varese, ha visto nuovamente Ventura vincitore

Automobile Club Varese, con il Patronato di Regione Lombardia, il Patrocinio delle istituzioni ed Enti del territorio, ha organizzato l’evento sportivo 2° VARESE EcoGREEN, tappa di apertura del Trofeo Italiano Green Hill Climb, tenutosi domenica 28 maggio che ha coinvolto direttamente i Comuni di Varese, Valganna, Cugliate Fabiasco, Marchirolo e Marzio – con una competizione di regolarità con auto elettriche, ibride, metano e gpl.

Nella seconda edizione, è stato riconfermato il percorso che ricalca una delle prove speciali storiche del rally varesino che si snoda tra le bellezze paesaggistiche del territorio.

Come tutti gli eventi EcoGREEN, Sicurezza, Educazione, Sostenibilità e Sport sono le parole chiave che faranno da corollario al 2° Varese EcoGREEN, con l’obiettivo di promuovere la mobilità sostenibile per ridurre le emissioni del parco veicoli attualmente circolante e per dimostrare che le auto green possono essere una valida alternativa ai veicoli endotermici, anche nel mondo del motorsport.

L’evento è stato anche una splendida occasione per contribuire alla sensibilizzazione alla donazione del midollo osseo attraverso la collaborazione con l’associazione Race to Donate e ADMO, e per promuovere la riqualificazione professionale insieme ad ENAIP – Varese

Il Green Hill Climb, ha visto partire gli equipaggi dalla centralissima Piazza Montegrappa a Varese, per poi spostarsi tra Valganna – Ghirla, Cugliate Fabiasco, Marchirolo e Valganna – Boarezzo con 2 manche antimeridiane – aperte dalla Safety Car d’eccezione Porsche Tycan full electric messa a disposizione dal Centro Porsche Varese – sulla strada della prova speciale dell’Alpe Tedesco, molto impegnativa per la sua tecnicità e i suoi tornanti. Alle ulteriori 2 manche dopo la sosta pranzo a Varese sono seguite le premiazioni in piazza Montegrappa e il conclusivo rinfresco.

La consegna dei premi ai vincitori delle diverse categorie si è svolta alla presenza del pilota rally e Vicepresidente di AC Varese Giacomo Ogliari e del Consigliere e Fiduciario Regionale ACI Sport Alessandro Tibiletti, dell’assessore alla Polizia Locale e Protezione Civile Raffaele Catalano, del Viceprefetto di Varese Salvatore Ciarcià e del Consigliere Provinciale Michele Di Toro.

 “In questo momento di sofferenza per tutto il settore automobilistico, essere riusciti a coinvolgere 20 partecipanti e oltre 20 sponsor – è il commento del Direttore di AC Varese Francesco Munno – è motivo di grande orgoglio e testimonia la volontà, la voglia di fare e la resilienza degli appassionati e degli addetti ai lavori che continuano a mantenere viva la passione motoristica di Varese”.

Un particolare ringraziamento va a tutti i partner di AC Varese senza i quali non sarebbe stato possibile realizzare l’evento:

 Sara AssicurazioniAutotorinoCentro Porsche VareseMarelli & PozziAutosalone InternazionaleClerici AutoConcessionaria CastiglioniAutosalone CiprianoOttica ILOPAutoscuole Unione RealiSamar – Prodotti per la pulizia e l’igieneMafra – Prodotti pulizia autoMy Vetri – Glass Specialist VareseCima InfortunisticaMarazzato Soccorso StradaleBolcato Car ServiceCellini FioriFarmacia GagliardelliBano – Prodotti per Estetica e ParrucchieriXunlei – Cellulari e ComputersIl salumaio di Sant’AmbrogioMaghetti Distributori Automatici.

I VINCITORI

Avvicendamenti continui per i partecipanti alla Green Hill Climb, gara di regolarità a media in salita su strada chiusa di più di 5 km con coefficiente 1,25, composta da 4 gare, con tempi sulla prova che ha visto scarti di pochissimi decimi tra campioni di specialità, rallisti, giovanissimi e donne.

Spicca la partecipazione di Giò Di Palma, vincitore del Rally dei Laghi, e Riccardo Pederzani, promessa del rally varesino.

Al termine delle gare di questo 2° Varese EcoGREEN, la Top 10 della classifica Assoluta Piloti del Green Hill Climb vede:

  • 1° posto Nicola Ventura (Ecomotori Racing Team) su Renault Clio E-Tech con impianto a biometano di Ecomotive Solution
  • 2° posto Ferriolo Michele su Toyota Yaris Hybrid (Scuderia Rigamontigas)
  • 3° posto per Viganò Roberto su Land Rover Evoque Plug-in Hybrid (Team Autosalone Internazionale)
  • 4° posto per Andrea Cajani suOpel Corsa elettrica(Team CSC Como
  • 5° posto Massimiliano Gionata Lodi (Team Castiglioni) su Citroën C4 X elettrica
  • 6° posto Alessandro Marchetti su BMW I8 Plug-in Hybrid (Scuderia Novarace)
  • 7° posto Rita Sammartino su Tonale Plug-in (Team Marelli&Pozzi)
  • 8° posto Matteo Rigamonti (Scuderia Rigamontigas) su Skoda Enyaq elettrica
  • 9° posto Luca Magnoni su Citroën C5 AircrossPlug-in Hybrid (Team Castiglioni)
  • 10° posto Riccardo Pederzani (Team UnioneReali) su Toyota Yaris Hybrid

Per il titolo assoluto Costruttori vincono Renault / Ecomotive Solution seguiti da Toyota e Land Rover.

Il Premio Green Driver Woman è andato a Rita Sammartino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *